In questa disciplina ci si occupa della progettazione e costruzione di protesi mobili o fisse che vanno a rimpiazzare la dentatura originaria persa o compromessa. La protesi fissa sostituisce gli elementi dentari con dei manufatti che non possono essere rimossi dal paziente. Tali elementi se si ancorano sulla radice residua del dente vengono definiti corone, se poggiano sui denti adiacenti (opportunamente limati) ponti e se sono inseriti su impianti inseriti nell’osso sono definite protesi su impianti.

Con il termine “protesi mobile” si intendono tutte le protesi atte alla sostituzione di intere arcate o parti di essa; definite mobili in quanto possono essere rimosse facilmente durante l’arco della giornata dal paziente stesso.

La nuova odontoiatria offre PROTESI SEMPRE PIU’ ESTETICHE e meno invasive, garantendo maggiore stabilit√† e compatibilit√† morfologica con la bocca del paziente.