Per effettuare una corretta prevenzione delle più importanti malattie del cavo orale è necessario sapere che le due principali cause che le determinano sono la malattia parodontale e la carie.

La PARADONTOLOGIA si occupa della cura dei tessuto di sostegno del dente (il paradonto) che a causa della presenza di placca muco-batterica, di tartaro, di protesi o otturazioni scorrette, nonchè per trascuratezza del cavo orale, tende a ritirarsi scoprendo l’attacco del colletto del dente con conseguente formazione della tasca. Se non si interviene per tempo la tasca si approfonda lentamente distruggendo progressivamente l’osso dell’alveolo e il legamento paradontale con la conseguente perdita, nello stadio terminale, del dente colpito. I progressi fatti nel campo della diagnosi della cura della malattia paradontale permettono il successo anche nei casi più compromessi grazie alla chirurgia paradontale che consente la ricostruzione dei tessuti di sostegno del dente.

Una buona IGIENE ORALE è assicurata da due passaggi fondamentali:

  1.  l’IGIENE ORALE DOMICILIARE garantita da un corretto spazzolamento in senso gengi-dentale (da rosa a bianco) delle superfici dentali esterne edinterne, nonché della superficie occlusale (con movimenti antero-posteriori e laterali).
  2. l’IGIENE ORALE PROFESSIONALE affidata a tutte quelle manovre praticate dal professionista (medico dentista, odontoiatra, igienista dentale) al fine di eliminare tutti i residui accumulatisi nel tempo.